USE CASE

Capitale Circolante

Ottimizza il capitale circolante per accelerare la crescita e migliorare la redditività.

Parla con un esperto
img

Le aziende desiderano accrescere il capitale, far fronte al debito esistente e distribuire valore agli azionisti con dividendi o buy-back delle azioni. Un modo per ridurre il capitale circolante consiste nella sua ottimizzazione: minore è la quantità di capitale vincolato nel ciclo del capitale circolante, maggiore sarà la quantità di capitale disponibile per accelerare la crescita e creare valore per gli azionisti.

Per saperne di più
img
img

Supply Chain Finance

Per liberare il capitale vincolato nel ciclo del capitale circolante, le organizzazioni possono utilizzare la Supply Chain Finance, nota anche come factoring indiretto.

La Supply Chain Finance offre ai fornitori la flessibilità di “vendere” le fatture approvate a istituti finanziari a fronte di uno sconto che dipende dalla durata del rischio del credito dell’acquirente e che viene concordato in anticipo.

L’utilizzo della Supply Chain Finance come metodo alternativo per il finanziamento aiuta gli acquirenti a negoziare termini di pagamento più lunghi e aumentare così i flussi di cassa disponibili.

laptop

24% dei clienti di Kyriba conferma che il miglioramento della gestione del capitale circolante si è rivelato a oggi il vantaggio più significativo offerto dall'implementazione di Kyriba in termini di business.

Fonte: TechValidate, 2019
img
img

Sconto Dinamico

I programmi di sconto sui pagamenti anticipati consentono agli acquirenti di generare ritorni elevati sulla liquidità disponibile.

Vantaggio principale offerto dal passaggio da un programma di sconto manuale standard a una finestra più ampia con scontistica dinamica consiste nel fatto che il modello a scala mobile cattura tutte le opportunità di sconto che si presentano, ottimizzando quindi i costi e aumentando la quantità di liquidità disponibile per gli investimenti.

Meccanismo a scala mobile prevede che lo sconto tenda allo zero con l’avvicinarsi della data di scadenza della fattura, consentendo agli acquirenti di scegliere la data di pagamento che meglio risponde alla capacità di elaborare il pagamento e alla necessità di liberare liquidità.

Grazie all’adozione di un programma di sconti dinamico, gli acquirenti possono ridurre i costi ottenendo uno sconto maggiore, contribuendo in definitiva ad accrescere i profitti e i margini EBITDA.

Vantaggi di una Soluzione per la Gestione del Capitale Circolante

Per i fornitori, Supply Chain Finance e scontistica dinamica si traducono in:

  • Miglioramento dei flussi di cassa (riduzione del DPO (Days Payable Outstanding) del fornitore)
  • Maggiore visibilità/prevedibilità della cassa
  • Accesso a un’ulteriore fonte di finanziamento
  • Riduzione dei costi di finanziamento in base alla classificazione del credito
  • Finanziamento fuori bilancio che non influisce sugli indicatori di indebitamento del fornitore
  • Informazioni sui pagamenti senza ulteriori costi con meno necessità di intervento della contabilità clienti

Per gli acquirenti, i vantaggi della Supply Chain Finance e della scontistica dinamica sono leggermente diversi. Entrambi i programmi producono una maggiore visibilità/prevedibilità della cassa, una riduzione degli interventi della contabilità fornitori e un miglioramento delle relazioni con i fornitori più importanti.

La Supply Chain Finance consente inoltre di liberare flussi di cassa e migliorare le relazioni bancarie, mentre la scontistica dinamica può far aumentare il ritorno privo di rischi sugli investimenti in liquidità a breve termine, facendo aumentare il margine lordo e diminuire il COGS (Cost Of Goods Sold).

Risorse Correlate

img
Attiva la liquidità.

Trasforma il modo in cui utilizzi la liquidità in un veicolo dinamico per la crescita e la creazione di valore

Scopri come